IMPORTANTE

 

Ancor prima dell'attuazione del recente Decreto del 7 marzo, di cui sotto riportiamo alcuni articoli, questo Direttivo aveva preferito adottare una linea rigida, ma ritenuta necessaria, al fine di non mettere in condizione nessun socio o simpatizzante/amico di incorrere in tipologie di contatto/contagio diretto o indiretto. Per quanto premesso già da alcune settimane tutte le attività e gli eventi erano sospesi in attesa di una provvidenziale normalizzazione della situazione CONDIV-19. Purtroppo la situazione si è evoluta negativamente e ha visto interessati moltissimi degli impianti sciistici inseriti delle zone rosse comprendendo, putroppo, anche il comprensorio del Cerreto Laghi. Nella speranza che la situazione si risolva positivamente in pochi giorni, vi informeremo tempestivamente sull'eventuale ripristino del calendario del Club o dell'inserimento di nuovi eventi. Grazie a tutti per la comprensione e auguri a tutti. ART. 1(Misure urgenti di contenimento del contagio nella regione Lombardia e nelle province di Province di Modena,Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia,Rimini; Pesaro e Urbino; Venezia, Padova, Treviso; Astie Alessandria)1.Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19 nella regione Lombardia e nelle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini,Pesaro e Urbino,Venezia, Padova, Treviso,Asti e Alessandria sono adottate le seguenti misure:a)evitarein modo assolutoogni spostamento in entrata e in uscita dai territori di cui al presente articolo, nonché all’interno dei medesimi territori di cui al presente articolo, salvo che per gli spostamenti motivati da indifferibiliesigenze lavorative o situazioni di emergenza; b)ai soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di37,5° C) è fortemente raccomandato di rimanere presso il proprio domicilio e di limitare al massimo i contatti sociali, contattando il proprio medico curante; 3c)divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus;d)sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamentodegli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico. In tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano. Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di un metrod) si raccomanda ai datori di lavoro pubblici e privati di anticipare, durante il periodo di efficacia del presente decreto, la fruizione da parte dei lavoratoridipendenti deiperiodi di congedo ordinario o di ferie;e)sono chiusi gli impianti nei comprensori sciistici; f)sono sospesetutte le manifestazioni organizzate, nonché glieventi in luogo pubblico o privato, ivi compresiquelli di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico,quali,a titolo d’esempio, grandi eventi, cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati; nei predetti luoghi è sospesa ogni attività.